Pavimentazione antitrauma UNI EN 1177

SICUREZZA PARCHI GIOCO
Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

In questo articolo descriveremo come si può verificare la bontà di una pavimentazione da utilizzare per proteggere i bambini dalle cadute in un parco giochi. Ogni attrezzatura, che sia una Gonfiabile, un playground o un altalena deve essere progettata con una zona ad assorbimento dell’urto in caso di caduta. Le superfici sono dimensionate per proteggere principalmente l’urto del capo, anche se molto spesso gli incidenti riguardano gli arti inferiori o superiori.

Indice

Pavimenti antiurto – criteri generali

Le pavimentazioni antitrauma sono delle superfici di protezione anticaduta di diverso tipo che variano in termini di costo, spessore minimo di installazione e requisiti di pulizia e cura. Va notato che la proprietà più importante di queste superfici è l’assorbimento degli urti legato alla sicurezza.

Una volta, le superfici dei parchi giochi all’aperto erano comunemente solo in cemento o asfalto, che ovviamente non avendo proprietà di assorbimento degli urti, potevano provocare lesioni pericolose per la vita.

Ormai tutte le attrezzature per parchi gioco devono avere un’adeguata pavimentazione antiurto che permetta di garantire la sicurezza degli utilizzatori.

Molti parchi giochi utilizzano pacciame di legno, pacciame di gomma o ghiaietto, che offrono un assorbimento degli urti incoerente in quanto possono facilmente spostarsi, causando uno spostamento del livello e annullando qualsiasi valutazione dell’altezza di caduta che potrebbe aver avuto nelle condizioni iniziali ottimali.

Altre aree di gioco hanno invece una pavimentazione in erba o tappeto erboso. Il prato, oltre ad essere bello esteticamente, ha anche utili proprietà di assorbimento dell’impatto. L’esperienza ha dimostrato che, se sottoposto a una buona manutenzione, è normalmente efficace per altezze di caduta fino a 1 m e può essere utilizzato senza la necessità di effettuare una prova.
Per altezze di caduta al di sopra di 1 m, le prestazioni del prato come superficie ad assorbimento di impatto dipendono dalle condizioni climatiche locali e si raccomanda che siano fornite linee guida a livello locale.

I materiali ad assorbimento di impatto sono sottoposti a prova in condizioni specifiche; pertanto le prestazioni di questi materiali possono variare nell’utilizzo (per esempio materiali in condizioni ghiacciate).

UNI EN 1177 norma per le prove su pavimenti

Ma come si può garantire la sicurezza dei bambini che giocano in un parco giochi?
Lo si fa utilizzando solo pavimentazione anti trauma conforme alla norma EN 1177, norma sviluppata proprio per garantire la sicurezza delle attrezzature per parchi gioco, con lo scopo di accertare la capacità della superficie di ridurre l’energia d’impatto che si verifica quando un bambino cade da un’attrezzatura da gioco.

La pavimentazione deve essere concepita per prevenire una lesione critica, persino pericolosa per la vita. Le proprietà di assorbimento degli urti sono determinate tramite il valore HIC descritto nella norma UNI EN 1177:2019 (Rivestimenti di superfici di aree da gioco per attenuare l’impatto – Metodi di prova per determinare l’attenuazione dell’impatto)

La norma è stata revisionata introducendo delle importanti novità e i rapporti di prova, che servono a provare l’idoneità del sistema del pavimento anti urto, devono ormai essere aggiornati alla data di emissione attuale della norma UNI EN 1177.

La norma specifica l’apparecchiatura di prova e i metodi di prova per determinare l’attenuazione dell’impatto su rivestimenti di superfici mediante misurazione dell’accelerazione subita durante l’impatto. L’apparecchiatura di prova in conformità con la norma è applicabile sia a prove svolte in laboratorio che in sito.

Cambiamenti significativi rispetto all’edizione EN 1177 precedente includono l’introduzione aggiuntiva di gmax 200 come limite superiore per la superficie, oltre al limite superiore esistente di HIC 1000, nonché l’introduzione di un secondo metodo per la determinazione in loco.

I due metodi possono essere riassunti come segue:

  • Il primo metodo EN 1177 valuta l’altezza critica di caduta per consentire la conferma completa della conformità del prodotto. In questo caso, un campione di prova del materiale del pavimento antitrauma viene testato con l’impatto da diverse altezze di caduta, utilizzando una testa di prova dotata di specifici strumenti di misura. Il segnale emesso dall’accelerometro, installato sulla testa di prova, fornisce la gravità della lesione in base all’energia di impatto misurata avendo come criterio di base le lesioni alla testa. Il valore HIC di ogni impatto e altezza critica di caduta è determinato come l’altezza di caduta più bassa che produce un valore HIC di 1000 o un valore gmax di 200. La scelta della pavimentazione anti trauma avviene quindi a seconda dell’attrezzatura di gioco prevista e la sua altezza di caduta libera.
  • Il secondo EN 1177 metodo descrive un test di caduta in loco che consente di testare l’idoneità della pavimentazione antiurto e per delle posizioni specifiche, considerando l’altezza di caduta libera relativa all’attrezzatura del parco giochi in cui installata al momento del test. Questo metodo consente anche di valutare l’idoneità di un pavimento installato con il passare del tempo e durante le visite ispettive annuali.

UNI EN 1177 pdf

Se vuoi approfondire, ti consigliamo la lettura di questo file UNI EN 1177 pdf, prodotto da CATAS.

Valutazione dell’altezza di caduta e materiali utilizzati

La superficie dell’area di impatto deve essere priva di parti dai bordi taglienti o sporgenze e deve essere installata senza creare situazioni di intrappolamento. Se è utilizzato materiale particellare sfuso esso deve essere installato formando uno strato di spessore di 100 mm maggiore di quello determinato dalla prova della EN 1177 per ottenere l’altezza di caduta critica richiesta.

Sotto tutte le attrezzature per aree da gioco con un’altezza di caduta libera maggiore di 600 mm e/o sotto le attrezzature che provocano un movimento forzato sul corpo dell’utilizzatore (per esempio altalene, scivoli, attrezzature oscillanti, funivie, giostre, ecc.), deve esservi una pavimentazione antitrauma sull’intera area di impatto. Ricordiamo che l’altezza di caduta critica della superficie deve essere uguale o maggiore all’altezza di caduta libera delle attrezzature.

La norma EN 1176 fornisce degli esempi di materiali comunemente utilizzati per l’assorbimento dell’impatto con le relative altezze di caduta critiche, sottoposti a prova in conformità alla EN 1177 e misurati parzialmente sul posto e parzialmente in laboratorio con diverse condizioni di prova.

I materiali ad assorbimento di impatto dovrebbero essere sottoposti ad adeguata manutenzione. La mancata manutenzione di tali superfici provoca una notevole riduzione della proprietà di assorbimento dell’impatto.

Materiale (a)Descrizione [mm]Profondità minima (b) [mm]Altezza di caduta critica [mm]
Prato/Terreno naturale≤1 000
Corteccia sminuzzataDimensione granulometrica da 20 a 80200
300
≤2 000
≤3 000
Trucioli di legnoDimensione granulometrica da 5 a 30200
300
2 000
≤3 000
Sabbia (c)Dimensione granulometrica da 0,2 a 2200
300
2 000
≤3 000
Ghiaia (c)Dimensione granulometrica da 2 a 8200
300
≤2 000
≤3 000
Altri materiali e altre
profondità
Come da prova HIC (EN 1177)Come da prova HIC (EN 1177)Altezza di caduta critica come da prova

a) Materiali opportunamente preparati per l’utilizzo nelle aree da gioco per bambini.
b) Per il materiale particellare sfuso, aggiungere 100 mm alla profondità minima per compensare lo spostamento
c) Senza argilla o sedimenti. La dimensione granulometrica può essere identificata utilizzando una prova con setaccio, come quella descritta nella EN 933-1.

Controlli, ispezioni e verifiche – Ricerca Ispettori e Collaudatori

ispettore-parchi-gioco

Se vuoi avere più informazioni su come eseguire le verifiche e i controlli sul tuo playground puoi approfondire l’argomento sul ns blog

Oppure se hai necessità di eseguire i controlli e le ispezioni per la tua area giochi, ricerca direttamente tra i professionisti di giochisicuri.com
Richiedere un preventivo è semplicissimo e attraverso la mappa, potrai trovare l’esperto più vicino a casa tua.

Condividi questa pagina su
WhatsApp Facebook LinkedIn
Correlati
SICUREZZA PARCHI GIOCO
Parchi gioco

Pavimentazione antitrauma UNI EN 1177

In questo articolo descriveremo come si può verificare la bontà di una pavimentazione da utilizzare per proteggere i bambini dalle cadute in un parco giochi.

marcatura-ce-giochi-da-tavolo
Giocattoli

Giochi da tavolo – guida sulla Marcatura CE

Giochi da tavolo o giochi di società, in questo post faremo il punto su come certificare questa categoria di giocattoli, che difatti non presentano rischi

Trova Ispettori e collaudatori specializzati nella sicurezza dei parchi gioco

Scopri la directory di giochisicuri.com

portale-professionisti-laboratori-giocattoli

Richiedi un preventivo personalizzato per i tuoi fascicoli

  • Hidden
  • Hidden
  • Hidden
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

  • Richiedi assistenza

  • Hidden
  • Hidden
  • Hidden
  • Hidden

Apri la Chat
Necessiti Informazioni? Contattaci qui..
Ciao, possiamo aiutarti?