Manutenzione, Collaudi e Ispezioni Parchi Gioco

ispezioni e manutenzioni playground e parchi gioco
Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

La manutenzione e il controllo delle attrezzature devono essere effettuate conformemente alle istruzioni fornite dal costruttore. In particolare, il mantenimento dell’area adibita a parco gioco, riguarda almeno i seguenti aspetti: 

  • tutti i terreni interessati dalle attrezzature vanno livellati e mantenuti in buono stato;
  • tutte le attrezzature fissate vanno controllate periodicamente nella stabilità di ancoraggio;
  • le attrezzature verniciate non devono presentare ruggine, causa di possibili cedimenti e rotture;
  • le tenute di congiunzione (ad esempio delle altalene e delle arrampicate) devono essere controllate periodicamente; 
  • le attrezzature non devono consentire ristagni di acqua;
  • le attrezzature non devono presentare parti rigide o spigolose, quali, ad esempio, bordi in cemento, rocce, pietre, palizzate, contro le quali l’utilizzatore possa urtare; 
  • le attrezzature, con il tempo, non devono subire sostanziali modifiche (ad esempio presenza di schegge nel legno, rotture, saldature dissaldate, viti o bulloni scoperti).

Essendo indispensabile il mantenimento nel tempo delle attrezzature, è opportuno che i gestori provvedano, anche stipulando un contratto di manutenzione, a mettere in atto una procedura di controllo secondo scadenze definite. 

Le modalità specifiche per la manutenzione e il controllo delle aree sono indicate nella norma tecnica EN 1176-7 “Attrezzature per aree da gioco – Guida all’installazione, ispezione, manutenzione e utilizzo” e nelle altre norme tecniche e specifiche, EN 14960,  EN 1176-1 e EN 1176-7.

Dunque ogni gestore deve fare prima delle Ispezioni, e a seguito delle evidenze riportate, eseguire delle manutenzioni. Sia le ispezioni che le manutenzioni devono essere registrate.

Quando in particolare si parla di Tappeti elastici o Gonfiabili, ricadendo sotto il Decreto 18 Maggio 2007 come modificato dal DM 13 dicembre 2012 Ministero dell’Interno, si ricorda che le ispezioni principali annuali devono esser eseguite da:

  • tecnico abilitato iscritto in albo professionale che opera nell’ambito delle proprie competenze oppure da 
  • organismo di certificazione autorizzato per le attività del presente decreto o organismo notificato per le direttive applicabili all’attività da certificare

Facendo riferimento alla norme tecnica EN 14960, si riportano come esempio alcune parti dei paragrafi specifici, con relativi obblighi per i gestori:

Ispezione di routine 

Il responsabile del controllo deve eseguire o fare eseguire ad una persona incaricata ispezioni di routine.

Le ispezioni di routine devono essere eseguite prima dell’utilizzo ogni volta che l’attrezzatura è resa disponibile per l’uso.  SI deve accertare che:

  • il luogo sia adatto; 
  • tutti gli ancoraggi siano sicuri e in posizione; 
  • le attrezzature ausiliarie siano in posizione (per esempio materassini ad assorbimento di impatto); 
  • il tessuto o le cuciture non presentino fori o lacerazioni; 
  • sia utilizzato il compressore corretto; 
  • ecc…

Ispezione annuale 

Il responsabile del controllo deve assicurare che un organismo di ispezione esegua un’ispezione annuale, la quale deve includere qualsiasi parte del gonfiabile e dei suoi accessori che possa influire sulla sicurezza del funzionamento dell’attrezzatura. Tale ispezione deve includere controlli di: 

  • resoconti e certificati di ispezione precedenti quando appropriato;
  • identificazione del gonfiabile e dei compressore (per esempio numeri di serie);
  • sistema di ancoraggio alla ricerca di usura, lacerazioni o sfregamenti;
  • tipo e numero di ancoraggi a terra o zavorre per la conformità alle specifiche di progettazione;
  • struttura gonfiabile alla ricerca di usura o lacerazioni nel tessuto; 
  • ecc..-

Poi a seguito di Ispezioni, avvengono delle Manutenzioni

Manutenzione di routine

Misure preventive per mantenere i livelli di sicurezza e prestazioni. Tali misure includono:

  • pulizia del gonfiabile;
  •  rimozione di detriti e contaminanti; 
  • controllo della ruggine sul compressore; pulizia dell’aspirazione aria del compressore.

Manutenzione correttiva

Misure per correggere difetti o ristabilire i necessari livelli di sicurezza. Tali misure includono: 

  • sostituzione delle parti usurate o difettose; 
  • riparazione di fessure o cuciture danneggiate; 
  • riparazione di fori e tagli;
  • riparazione o sostituzione di componenti strutturali difettosi.

Abbiamo pensato ad uno strumento molto comodo per ricordarti delle ispezioni e manutenzioni da fare e per avere così un registro delle attività fatte. Tutti gli scambi dei messaggi saranno registrati anche da noi, e  potrai usarli in caso di controlli delle autorità, per dimostrare cosa hai fatto durante l’anno !

Se devi fare il primo collaudo o il controllo annuale, vai alla pagina del portale dedicata al servizio di ricerca di ispettori.

Condividi questa pagina su
WhatsApp Facebook LinkedIn
Correlati
giocattoli-sostenibilità
Giocattoli

GIOCATTOLI E PARCHI GIOCHI ECO-SOSTENIBILI

Sostenibilità. Diamo una pennellata di verde ai nostri prodotti! A parte le giuste questioni etiche sul futuro dei nostri figli, appare sempre più rilevante l’impatto

Trova professionisti, laboratori, Ispettori, toy designer specializzati nella sicurezza dei giocattoli e parchi gioco

Scopri la directory di giochisicuri.com

portale-professionisti-laboratori-giocattoli

Richiedi un preventivo personalizzato per i tuoi fascicoli

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Richiedi assistenza

Ecco I Nostri BLACK FRIDAY
VENERDI tutti i tool al 50%
vai al servizio
USA IL CODICE: BLK50

Apri la Chat
Necessiti Informazioni? Contattaci qui..
Ciao, possiamo aiutarti?